La tua presenza è come una città

Foto giordy_89

 "La campana se ne partiva per la fabbrica di Tula, dove si sarebbe trasformata in un cannone. [...] Vicino al bordo, all'interno, almeno cinque secoli prima, qualcuno aveva scritto: Se esisti, sentirai la mia voce. Se non esisti, saranno le bestie a sentirmi. Ti prego, esisti."
Un passo, breve, in quarta di copertina, che attrae inevitabilmente chi si trova tra le mani il libro di Ruska Jorjoliani, "La tua presenza è come una città".

Siamo in Russia e siamo pronti ad affrontare ben tre generazioni, un lasso temporale di circa 70 anni, che parte dal periodo precedente allo scoppio della seconda guerra mondiale fino ad arrivare sostanzialmente ai giorni nostri.

Due ragazzi del volgo, intrecciano i loro destini con un'amicizia longeva e profonda, nonostante il fato non fortunato per il Dimitri -non sostenitore del regime russo-, dovuto ad una confessione quasi "involontaria" di Viktor, che lo porterà ad essere arrestato e deportato nei campi di lavoro forzati in Siberia.
Viktor per cercare di riscattarsi e porre fine al suo tormento interiore per aver tradito il proprio compagno prenderà in casa la moglie e il figlio, Kirill, ponendo le basi per un lungo e duraturo rapporto che li legherà ogni giorno di più.
Sasa -suo figlio biologico- e proprio Kirill con il passare del tempo salderanno il loro legame trasformandolo proprio in quella fratellanza che lui e Dimitri hanno portato avanti per così lungo tempo.
"Afferò allora la sedia più vicina e l'addossò alla parte: vi salì e sganciò il ritratto dal chiodo. Scese, andò alla finestra e l'aprì. I ragazzi seguivano attenti ogni sua mossa...con una spinta maldestra fece volare l'immagine di Lenin. Poi richiuse la finestra. Non ho mai capito cosa ci facesse in mezzo ai grandi scrittori, disse, voltandosi ai ragazzi che lo fissavano stupiti."

Si può assolutamente dedurre che la protagonista sia l'amicizia che viene raccontata per mezzo di pensieri, aneddoti, memorie e in alcuni casi di brevi fiabe. Ci troviamo a saltare tra presente e passato assimilando ad ogni riga in più il motivo per cui l'autrice ha scelto "La tua presenza è come una città" come titolo della sua opera.
Non avere più vicino l'amico di una vita, farsene una colpa, un motivo di tormento interiore e cercare di far qualcosa per porre fine a quest'angoscia è un fattore ingombrante, impossibile da nascondere o dimenticare in un angolino remoto del nostro essere, è come una città: monumentale e opprimente. Ma lo è anche la voglia, la forza di avere l'illusione o la concretezza (dipende dai punti di vista) di non piangersi addosso e porre rimedio ai nostri errori, perchè si, la città è massiccia, mastodontica, una presenza che si staglia all'orizzonte ma è anche un nugolo, un covo di opportunità che possono darci un moto di rivalsa, quella rivalsa che Viktor, mettendosi in casa la moglie e il figlio di Dimitri, ha voluto porre in atto.

Quest'opera non ha il pathos di un thriller o un fitta trama di un fantasy, è un libro che va un pochino oltre, toccando corde, suscitando pensieri ed emozioni contrastanti in un modo leggermente diverso dal solito. E' a tutti gli effetti un mosaico che Ruska Jorjoliani ci regala a piccole perle dando a noi l'opportunità di rimetterle in ordine, con calma ed al momento giusto. Il tutto con pacata delicatezza, sussurando le storie di una Russia che non troppo spesso compare nelle pagine, quella Russia intima e in parte nascosta di cui noi occidentali raramente riusciamo a godere.

Un libro da capire e approfondire che merita attenzione da parte vostra e da parte mia un giudizio più che positivo, dovuto alla particolarità della trama e alle scelte stilistiche dell'autrice. Un plauso alla Corrimano Edizioni, casa editrice palermitana, coraggiosa nel ricercare con attenzione qualcosa di diverso nell'attuale panorama letterario italiano.

🌑🌑🌑🌓🌕 (3.5/5)

Link alla pagina web della Corrimano: Corrimano Edizioni
Relativa pagina Instagram: profilo Corrimano
Link della pagina Instagram dell'autrice: Ruska Jorjoliani

Vi lascio il link all'acquisto su Amazon: La tua presenza è come una città
Sono affiliato Amazon, per voi nessun sovrapprezzo ma aiuterete me, grazie!

Ah, iscrivetevi ai lettori fissi se mi volete bene...me ne volete vero?
Per il mio profilo Istagram → giordy_89

Alla prossima!

Giordano  









Post più popolari